home3

Roma, già dopo pochi secoli dalla fondazione, è stata meta di pellegrinaggi e visite per la sua unicità. In antico, la scelta della posizione vicino al mare, per giovare della buona aria e del clima, ma non a ridosso di esso, per evitare incursioni indesiderate, la rendeva di per sé un centro di aggregazione, un ponte tra popoli del mare e quelli provenienti da nord. Su queste caratteristiche ambientali positive si è stratificata una città simbolo di potere e autorappresentazione ben visibile nei suoi monumenti, abitazioni, luoghi sacri e di incontro.

Roma, come molte realtà, è diventata difatti un toponimo che di per sè ha perso significato: Roma è tante Rome, che si possono visitare verticalmente (dalla modernità alla antichità), trasversalmente o in tutte e due le direzioni contemporaneamente: dalla Roma repubblicana e poi imperiale dei palazzi, dei fori di rappresentanza, dei templi, a quella delle numerosissime e antichissime chiese, dietro ogni angolo, sopra ogni edificio sacro, in posti spesso inaspettati, ma più e più volte restaurati nel corso dei secoli.

C’é la Roma medievale, fatta di vicoli stretti e torri che svettano oltre le linee dei palazzi del centro storico e portici di reimpiego inglobati dentro i palazzi, la Roma rinascimentale e quella barocca, straripante, una Roma neoclassica settecentesca e la Roma capitale d’Italia. La Roma del piccone del regime e delle grandi infrastrutture pubbliche, quella del dopoguerra, la Roma del boom edilizio e quella dell’età delle rivoluzioni. E poi c’è la Roma contemporanea, con tradizioni secolari e alcune piccole realtà di invenzioni, artistiche.

Come per la sua realtà storico architettonica, così sfaccettata, così per la produzione e l’attività concertistica musicale si racchiudono varie e molteplici iniziative culturali (reading, rassegne di musica e letteratura, concerti di musica tradizionale romana, Gospel, musica folk, cantautorato) da quelle più note e visibili a compagini più intime e a misura d’uomo che si nutrono di storie, le storie di chi le compone, di chi le ascolta e della città che le ospita e che fa loro da mamma da sempre. La grande mamma Roma. Dai mille volti, tutti da scoprire.

Il sito è in costante aggiornamento: tornate a trovarci!